Spazio Arti Naturali è sede della Branch “Original Internal Power Tai Chi Association”
spazioartinaturali@gmail.com | Cell 335.70.86.008 | Cell 340.541.5587

Scuola ITCCA – Original Yang Style

logo_blackOriginal Internal Power Tai Chi Association-Branch ITCCA
sedi principali Milano e Monza

 L‘ ITCCA, ” International Tai Chi Chuan Association”, è stata fondata nel 1971 dal Gran Maestro Yang Sau Chung figlio maggiore del celebre Yang Chen Fu, e affidata nel 1983 al suo Discepolo G.M. Chu King Hung per la trasmissione dell’ “Original Yang Style”.

 La Branch ITCCA Original Internal Power Tai Chi Association” è una delle Branch europee della ITCCA, affidata dal G.M. Chu King Hung al M. Attilio Carotenuto, per diffondere il Tai Chi Chuan della Famiglia Yang e per formare e preparare gli insegnanti.

Gli Insegnanti che vogliono ottenere e  mantenere la qualifica  “Insegnante ITCCA”, devono sostenere annualmente almeno un esame di verifica con il G.M. Chu King Hung oltre alla partecipazione ai seminari che il G.M. tiene in tutta europa in modo da garantire la buona qualità del loro insegnamento, .

Didattica della Scuola International Tai Chi Chuan Association

Forma

La base della pratica del Tai Chi Chuan Originale della famiglia Yang  è la “Forma”. Con il termine “Forma” si intende una concatenazione di movimenti, da ripetersi sempre esattamente nella stessa sequenza in modo lento, fluido e continuo. I movimenti sono morbidi e armoniosi e danno al praticante la sensazione di fluttuare nell’aria. La “Forma” aiuta a sgombrare la mente da tutti i pensieri, mettendo in risalto il fluire dell’energia. Questo è il motivo per cui si sente spesso affermare che il Tai Chi Chuan è una “meditazione in movimento”.

Yi Kung

“Lavoro sull’intenzione”. “Yi” significa intenzione e “kung” significa lavoro. Tali pratiche servono a sviluppare la capacità di incanalare e dirigere il “Qi” (energia interna), facendogli percorrere i nostri canali energetici. Riguarda le sfere emotiva e mentale e si riassume nella capacità di sciogliere i blocchi energetici e connettere le parti del corpo. L’intenzione scaturisce da uno stato di vuoto mentale grazie al quale il pensiero assume “potere creativo”.

I contenuti:
a) Le 5 posizioni base di Yi Kung
b) Lo studio della postura nell’ Yi Kung con l’ausilio dei 5 movimenti della medicina tradizionale cinese.
c) Le posizioni avanzate di Yi Gong e movimenti esterni ed interni di collegamento tra le varie posizioni.
d) L’utilizzo del diaframma e il ruolo della mente nell’Yi Kung.
e) Lo studio dell’invio di energia: lento e/o veloce Lin Hung Jing (Fah Jing).
f) Le applicazione dell’Yi Kung nella forma.

Chi Kung

“Lavoro sull’energia” ed è costituito da una serie di posizioni statiche specificatamente finalizzate allo sviluppo energetico, ed è una base indispensabile per praticare un Tai Chi Chuan energeticamente valido. Lo studio del Chi Kung è molto ampio e comprende: Chi Kung statico e dinamico, Esercizi e Massaggi Taoisti, Pratiche esoteriche per lo sviluppo della respirazione interna e per il potenziamento energetico.

I contenuti:
a) Le 6 Posizioni base di Chi Kung statico con successivo approfondimento della loro relazione con gli otto trigrammi.
b) Lo studio della postura nel Chi Kung con l’ausilio delle 3 sfere e degli 8 centri dell’orbita microcosmica
c) I movimenti esterni ed interni di collegamento tra le posizioni base di Chi Kung
d) Le 18 Respirazioni interne delle 6 posizioni di Chi Kung con lo studio della respirazione interna taoista

Esercizi Taoisti (Chi Kung dinamico)
I 24 esercizi taoisti sono costituiti da movimenti semplici, ripetitivi e potenti, essenziali per l’impostazione posturale, l’allineamento corporeo, l’utilizzo della forza di gravità e per il recupero dell’equilibrio, fondamentale per le persone anziane. Si eseguono in modo rilassato, con il minimo utilizzo di forza muscolare, ascoltando le sensazioni corporee. Negli Esercizi Taoisti compaiono stilizzazioni di animali, rappresentazioni mitiche, immagini della natura.

Massaggi Taoisti
I 24 auto massaggi, intervallati da alcune meditazioni, si praticano su tutto il corpo per un riequilibrio energetico totale.

Forme con le armi: Spada e Sciabola

Nel Tai Chi Chuan (Taiji Quan) la Spada é l’arma per eccellenza. La più sofisticata, profonda e sottile, colpisce con la punta e da ambedue i lati, ed é considerata al più alto livello della conoscenza e pratica del Tai Chi Chuan (Taiji Quan).
Un’arma difensiva che richiede, durante l’azione, calma, concentrazione, pazienza e coraggio.
Un detto cinese racconta: ” se ci vogliono cento giorni per imparare le tecniche del bastone e mille giorni per imparare le tecniche di sciabola, ne occorrono diecimila per imparare quelle di spada.”
L’apprendimento della spada inizia dopo alcuni anni di pratica della forma base di Tai Chi Chuan (Taiji Quan).

La pratica con le armi, come in una “danza sacra”, porta a un profondo contatto con l’elemento di cui l’arma è espressione simbolica. Spada elemento acqua, sciabola elemento fuoco.

I Principi Interni

Dopo l’apprendimento dei movimenti della forma, con lo studio graduale dei principi interni si giunge ad un approfondimento sempre più sottile e profondo dei movimenti del Tai Chi Chuan. Particolare menzione merita l’ultimo principio, la “respirazione interna” da considerarsi conseguimento di alto livello di pratica. L’ITCCA insegna questo principio per gradi, compiendo un’ampia sperimentazione sulla respirazione al fine di ripristinare l’onda respiratoria nella sua completezza, profondità e consapevolezza, base indispensabile per il flusso e lo scambio energetico e grande vantaggio in termini di qualità della vita quotidiana. Lo studio dei principi interni porta allo sviluppo naturale del “Chan Ssu Chin” e del “Lin Hung Jing”, il Fah Jing speciale della Famiglia Yang.

1) Forma Yin – Yang
2) Spirali delle braccia
3) Movimento del Centro
4) Spirali delle gambe (peso e azione)
5) Yin-Yang Testa/ Spalle
6) Respirazione Interna

Approfondimenti per il perfezionamento della forma

a) I “Livelli di volo” (gomiti )
b) I 5 yin e 5 yang
c) Il Qi Gong nelle posizioni della forma
d) I 5 principi della Gru e del Serpente
e) I 3 Yin e i 3 Yang (azione delle braccia)
f) Lo Yin-Yang dei piedi

Tui Shou, Ta Loi, Forma di combattimento, applicazioni marziali

Queste pratiche riguardano l’aspetto marziale del Tai Chi Chuan. La pratica marziale, in senso ampio, riguarda l’aspetto relazionale con l’altro, con la società, con la natura, con il tutto. E’ fondamentale che questo tipo di pratica non si esegua con lo scopo di partecipare a gare di combattimento, con intenzioni aggressive o per arrecare danno, bensì per sviluppare le proprie qualità di comunicazione, sensibilità e determinazione, importanti nella vita quotidiana. Tui Shou e Ta Loi sono esercizi da praticarsi in coppia. L’insieme armonico costituito da due persone che praticano Tui Shou correttamente, modificando in modo complementare il proprio equilibrio Yin-Yang in un movimento senza fine, è una delle più fedeli rappresentazioni del Tai Chi Chuan.

Tui Shou
La pratica a coppie è fondamentale sia come esercizio di comunicazione e sensibilizzazione, sia come preparazione marziale per aumentare la sensibilità nei confronti dei movimenti del proprio avversario. Durante tale esercizio si cerca di entrare in contatto con il proprio partner in maniera morbida ed armoniosa, per stabilire una sorta di equilibrio dinamico. Grazie al Tui Shou l’allievo imparerà a concentrarsi sul proprio centro ed a divenire sempre più stabile. Lo studio prevede un approfondimento graduale delle varie tecniche: Tui Shou singolo, doppio, cerchio piatto, da fermo, con movimento laterale o avanti-dietro, con applicazioni della forma al suo interno.

Ta Loi – Grande Cerchio
completa la dinamica del tui shou con l’apprendimento di vere e proprie forme a coppie e ci porta ad esplorare anche i “quattro angoli”per la rappresentazione delle 8 forze del Tai Chi Chuan, gli 8 cancelli: Peng, Lu, Chi, An, Cai, Lie,Zhuo, Kao.

Studio delle applicazioni marziali -Fighting Form
a) Forma di combattimento a coppie a mani nude con applicazioni
b) Forma di combattimento a coppie spada (66 contatti)
c) Forma di combattimento sciabola (31 contatti)